Serie BKT Serie BKT NEWS

Christian Gytkjaer vince l’ultimo trofeo individuale della stagione. È l’MVP dei playoff!

Il vichingo danese conquista la gold edition grazie alle 5 reti (e un assist) in quattro partite.

Nessuno come Christian Gytkaer ha rispecchiato al meglio i valori di BKT in questi playoff. Il vichingo danese nel corso degli spareggi si è rivelato determinante per la promozione del Monza non solo per le sue prestazioni ma anche grazie alla sua perseveranza e alla dedizione mostrata ogni volta che è sceso in campo.

L’attaccante trentaduenne alza così il trofeo MVP dei playoff, l’unico ufficialmente riconosciuto e realizzato insieme a Lega B. A votarlo sono stati i giornalisti dei tre broadcaster ufficiali della Serie BKT, Daniele Barone di Sky, Riccardo Mancini di DAZN e Raffaele Pappadà di Helbiz che, per tutta la stagione e per gli spareggi, hanno seguito con passione e professionalità il Campionato degli Italiani.

Tra i fattori determinanti che hanno portato la giuria a ritenere il centravanti del Monza il migliore, oltre al fatto di essere stato il protagonista indiscusso delle vittorie dei biancorossi, è stato considerato l’impatto del calciatore nelle quattro partite giocate.

Christian Gytkaer ha ricevuto così la gold edition del trofeo durante la cerimonia di premiazione all’U-Power Stadium di Monza acclamato dai suoi tifosi in festa. A consegnare l’MVP dei playoff al calciatore è stata Lucia Salmaso, Managing Director di BKT Europe.

NUMERI E STATISTICHE

La stagione 2021/2022 di Christian Gytkaer nella Serie BKT è stata piuttosto prolifica in fase realizzativa (9 reti in campionato) ma è durante i playoff che l’attaccante danese ha impersonato il ruolo del primo attore. Il biancorosso ha giocato tutti e 180 i minuti a disposizione nelle due semifinali segnando due reti e confezionando un assist. Nonostante il minutaggio nelle finali di andata e ritorno sia calato (per lui 79 minuti in totale) le prestazioni del centravanti sono comunque rimaste ad altissimi livelli. È così che Gytkjaer, in soli 260 minuti giocati, ha collezionato un bottino di cinque gol, grazie ai quali si è tolto pure la soddisfazione di entrare nella speciale classifica marcatori all time nella storia dei playoff. Grazie al colpo di testa della gara di andata e alla doppietta a Pisa è diventato l’unico ad aver segnato 3 gol nella finale andata/ritorno della stessa stagione.